localita400x299

Gressoney Saint Jean (1385 m), è uno degli antichi insediamenti Walser, popolazione di lingua tedesca che attorno al VIII secolo si insediarono attorno al Monte Rosa provenendo dal Vallese.
La tradizione Walser è ancora fortemente presente a Gressoney e questo si riscontra nell’architettura del paese, mantenuta con il tipico stile delle antiche case Walser (stadel).
Posta ai piedi del Monte Rosa, questa località, sin dalla fine dell‘800, si dedicò al turismo ospitando personaggi illustri come la Regina Margherita; di questo periodo restano le ville ottocentesche, tra cui Villa Borgogna sede del Gressoney Ski Institut, il castello Savoia con il giardino alpino, i tantissimi "Stadel" ossia le tipiche case Walser, l’Alpenfaunamuseum con la collezione di trofei e di armi, oltre alle piazzette, stimolo di visita del suo invidiato centro storico.
Attorno al suggestivo centro, il paese si snoda dolcemente lungo la pianeggiante vallata lasciando ampi spazi verdi tra gli insediamenti che si integrano perfettamente con la natura circostante ed il ghiacciaio del Rosa alla testata della valle.
Un paese che offre grandi possibilità in ogni stagione, l’inverno con i suoi prestigiosi impianti di Weissmatten ed una rete di piste per il fondo lunga 30 chilometri. L’estate è invece la stagione delle escursioni, da quelle più semplici su percorsi pianeggianti a quelle più impegnative lungo le vallate laterali per arrivare alle salite ai 4000 del Monte Rosa che ogni anno richiamano migliaia di appassionati da tutto il mondo.
Un campo di golf a 9 buche, campi da tennis, piscina coperta, palazzetto, palestra completano l’offerta per il turismo estivo.
Finite le attività giornaliere è tempo di relax e divertimento ed i numerosi locali del paese offrono grande scelta enogastronomiche e musicale, mentre il Walser Festival, annuale appuntamento estivo, propone appuntamenti culturali e di svago.